servizi di traduzioni legali

Traduzioni legali per la Magistratura.

Un servizio di traduzione legale per i Tribunali e Giudici in Italia.

Traduzioni legali per Giudici e Magistratura

Traduttori legali esperti CTU rispettosi del Codice Deontologico e Responsabilità Professionale nell’Amministrazione della Giustizia

Durante ogni procedimento legale, la scelta dei CTU (consulenti tecnici d'ufficio, per il nostro settore traduttori esperti legali) viene fatta consultando l'Albo dei periti, un registro contenente i nominativi di professionisti dalle specifiche competenze, ai quali i Giudici affidano l'incarico di effettuare delle perizie utili per la determinazione del giudizio finale (nel nostro caso, le perizie linguistiche ovvero traduzioni legali, riletture, revisioni, traduzioni legalizzate). Suddiviso in diversi gruppi di discipline e istituito presso ogni Tribunale o Camera di Commercio, tale Albo viene curato e aggiornato periodicamente affinché risulti opportunamente fruibile ogni qualvolta l'andamento della procedura lo richieda.

L'iscrizione di un traduttore giurato all'albo del Tribunale puo' essere accettata unicamente sostenuta da due fondamental reqisiti:


1) Una competenza tecnica e professionale (nel nostro caso traduttore tecnico professionale) con almeno 5 anni di esperienza nell’ambito delle traduzioni legali, inscritto a ANITI e soci del ASSITIG (Associazione Italiana di Traduttori e Interpreti Giudiziari).

2) Una condotta morale ineccepibile.

 

Tra breve, soltanto i traduttori esperti legali iscritti all’albo CTU potranno esercitare l’asseveramento presso il Tribunale di Roma (tale regola è già vigente a Milano e Firenze). Il neo Presidente del Foro romano, sta esaminando la lettera del Ministro della Giustizia che sprona tale norma. I nostri traduttori giuridici hanno le carte in regola per adempiere a tali, missioni in quanto sono iscritti all’albo sia presso il Tribunale Civile sia presso il Tribunale Penale

 

Traduzione legali eseguiti dai nostri periti traduttori

L'Albo dei periti costituisce per i Magistrati uno strumento essenziale per l'individuazione degli esperti ai quali affidare ogni perizia specifica (nel nostro caso specifico, la perizia linguistica).
I rappresentanti (traduttori giurati e legali) inscritti all'Albo, hanno inoltrato domanda al Presidente del Tribunale, accompagnando la loro candidatura da documenti probanti l'esperienza professionale specifica di traduttore giuridico. La nostra community di traduttori legali è composta per il 70% da traduttori inscritti agli albi dei maggiori Fori italiani (Milano, Roma, Bologna, Torino, Napoli) ed anche traduttori ufficiali delle Ambasciate del Canada e del Stati Uniti d'America di Roma. I nostri traduttori periti giurati forniscono questi tipi di servizi:

 

Traduzione docmentazionei di genere amministrativo (pubblico - privato - accademico)

Traduzione di documenti giudiziari
Traduzione di documenti occorrenti alle pratiche notarili.

 

Traduzione legalizzata dalle procure

La legalizzazione di un documento da parte di una procura è un servizio connesso alla traduzione legale (ad esempio traduzione di documenti notarili, traduzione di diplomi di Laurea o traduzione di statuti d'azienda) che richiede tempi tecnici e burocratici più estesi rispetto alla semplice traduzione giurata. Il documento legalizzato per un determinato paese, dovrà essere infatti trattenuto per almeno tre giorni dalla procura di competenza, prima di essere definitivamente rilasciato.

 

Per ulteriori informazioni sui nostri servizi di traduzione giuridica

 

 

Laura Vigorelli
Responsabile traduzioni legali e contratti
lvigorelli@traduzione-in.com