Traduzione-IN

Come tradurre l'intraducibile.

Identificare le principali procedure di traduzione: evitare che la traduzione sia un’equivalenza senza identità completa.

Studio di traduzione professionale

 

traduttore professionale

Il traduttore : il conciliatore linguistico/socio/culturale

Durante la giornata di ricerca organizzata il 17 dicembre 2007 sotto l’egida dell’Ecole Doctorale «Langues, Lettres et Arts» i professori e dottorandi hanno tentato di chiarire in maniera pluridisciplinare una situazione paradossale : «tradurre l’intraducibile».

Alternando approcci teorici, analisi concrete e precise di molteplici lingue, i partecipanti all’evento hanno scelto di presentare il traduttore professionale come un mediatore linguistico, sociale e/o culturale.

Effettivamente, confrontato alle specificità di una lingua e alle differenze spesso incolmabili tra due culture, il traduttore sembra votato costantemente ad una difficile opera conciliazione linguistico/socio/culturale. Tuttavia, tale impegno, rappresentato sovente dall’adattazione, dalla riscrittura e dall’interpretazione dei testi sorgente, non è senza conseguenze nel testo finale. Gli esempi concreti presentati durante questo incontro tematico consentono di volgere uno sguardo critico sulle principali procedure di traduzione e ad identificare le molteplici strategie utilizzate dai traduttori per superare tali difficoltà.

Esempio 1:

La traduzione dei tempi nei romanzi di Gao Xingjian e di Mo Yan

Noël DUTRAIT

Come riuscire cercare di ovviare con dei palliativi l’assenza di marche temporali in un enunciato?
- Tramite il contesto (storico - biografico) e lo svolgimento del racconto in se;
- Tramite in tono generale insito nell’opera.
Ad ogni modo la scelta finale è del traduttore: a lui è assegnata sicuramente l’operazione più delicata...

Esempio 2:

Le prima traduzioni del Don Chisciotte: il lessico dell’invenzione

Laurie BRUN

«Tradurre l’intraducibile»: la nozione di ‘ingenio’ in Cervantes non puo’ essere assimilata agli spazi di intraducibiltà sporadica che farebbero della traduzione un’equivalenza senza identità completa, una corrispondenza senza un completo adeguamento; l' ‘ingenio’ è una nozione troppo mobile (infatti, designa sia il giudizio che l’elevata immaginazione) per rientrare nel quadro parodico che i traduttori desidererebbero: è necessario produrre un testo pittoresco con il rischio di semplificare il lato comico dell’autore spagnolo. La lettura di queste prime traduzioni è certamente vivace ma in essa vengono perse alcune sfumature e finezze testuali di enorme importanza.

Esempio 3 :

Prima e dopo Babele, l’intraducibile nell’opera di Primo Levi

Chiara MONTINI

La nozione dell’intraducibile supera l’idea di traduzione da una lingua ad un’altra lingua . A partire di questo concetto, l’articolo analizza l’opera di Levi come fosse un tentativo, in parte fallito, di tradurre l’esperienza indicibile di Auschwitz.

Segui i Nostri Canali Social
agenzia traduzione traduzioni pagine FaceBook agenzi di traduzioni flusso RSS agenzia traduzioni traduzione video YouTube traduzioni professionali
Agenzia di Traduzione Professionale

Il contenuto di questo sito è proprietà di Agenzia Traduzione-IN. Ogni sua duplicazione, totale o parziale, è un plagio e come tale una violazione della proprietà intellettuale della nostra azienda e degli autori dei suoi testi. Per contrastare ogni reato di plagio abbiamo registrato legalmente il contenuto di ogni singola pagina tramite firma elettronica e marca temporale certificata INFOCERT.

Contatti
Indirizzo: Piazza IV Novembre, 4 - 20124 Milano
Telefono: 02-671658088 - Fax: 02-67165251
Orari di apertura:  Dal Lunedì al Venerdì: 8:30-19:30 - Sabato: 9:00 - 18:00.
Email: info@traduzione-in.com

Traduzione-IN è un partner dell'agenzia di traduzioni Lipsie.
Partita Iva: IT 08 613 020 968
Indirizzo PEC: traduzione-in@legalmail.it

Copyright © 2002-2018 Traduzione-IN - Tutti i diritti riservati.